Terapia parodontale chirurgica

Lembo chirurgico a cielo aperto: in alcuni casi parodontali avanzati, delle procedure chirurgiche potrebbero essere impiegate per affrontare i punti irrisolti dopo la terapia non chirurgica. Il trattamento chirurgico della gengiva è previsto per trattare i casi di perdita dei tessuti molli e perdita di tessuto osseo, difetti ossei angolari profondi, raggiungere radici complesse come scanalature e biforcazioni (parte del dente dove dente si divide in due/tre radici).

Sotto anestesia locale, il tessuto gengivale si riflette delicatamente via dal tessuto sottostante e dalle ossa. Questo facilita un maggiore accesso per rimuovere la placca e il tartaro dalle superfici radicolari. In più occasioni, le gengive potrebbero dover essere rimodellate per ridurre la profondità delle tasche gengivali.

Sono di solito utilizzati punti di sutura riassorbibili. Complete istruzioni post-operatorie sono date dopo ogni intervento chirurgico parodontale. In generale, una visita post-operatoria è prevista in due settimane dopo l’intervento.

Contattaci subito per prenotare una consultazione.