Collutorio: alcuni utili consigli per utilizzarlo al meglio

collutorio centre point dental clinic

Il collutorio, quando e come utilizzarlo

Il collutorio, insieme al filo interdentale, è uno strumento molto raccomandato per l’igiene orale della nostra bocca. Può essere utilizzato sia per rinfrescare l’alito che per rimuovere i residui di cibo e batteri presenti nel cavo orale. La sua azione, dunque, ci può aiutare a prevenire malattie dentali e gengivali.

Pare che già nell’antichità fosse usanza comune risciacquare la bocca con acqua e altri liquidi, per lo più corrosivi, per rinfrescare la bocca ed eliminare l’alito cattivo.

Collutorio: come utilizzarlo?

Per utilizzare il collutorio in modo ottimale basterà versarne circa 20 ml in un bicchiere e utilizzarlo tutto in un’unica soluzione per sciacquare l’interno della bocca, per circa 30-60 secondi. È consigliabile eseguire i risciacqui tenendo la bocca chiusa, la testa leggermente in avanti e i denti molto stretti. Questa procedura consentirà al liquido di passare tra gli spazi interdentali, scovando tutti i nascondigli di germi e batteri.
Al termine di ciò sarà possibile espellere il liquido dalla bocca. Così facendo avremo eliminato dalla bocca una percentuale più alta di residui di cibo, rispetto a quanto avremmo fatto con il solo utilizzo dello spazzolino da denti.

Successivamente sarà possibile sciacquare la bocca con dell’acqua semplice, oppure decidere di lasciare i residui di collutorio in bocca, in modo da garantire la continuità della sua azione igienizzante. In questo ultimo caso, sarà preferibile non bere per almeno 10 minuti.

Collutorio: quando è bene utilizzarlo?

È possibile scegliere di utilizzare il collutorio sia prima che dopo la pulizia avvenuta con lo spazzolino da denti.

Prima: il suo utilizzo prima della pulizia con lo spazzolino è utile per ammorbidire ed allentare la placca, in modo da favorire la sua rimozione con le tecniche di spazzolamento.

Dopo: il suo utilizzo dopo la pulizia con lo spazzolino, invece, è più efficiente per disinfettare in modo più accurato il cavo orale e mantenere un alito più fresco.

Tuttavia, è possibile trovare in commercio diversi tipi di collutorio, alcuni specifici per determinate problematiche, che hanno modalità di utilizzo differenti. In questo caso è sempre consigliabile leggere attentamente il foglietto illustrativo per osservarne un corretto utilizzo.

È bene ricordare che l’utilizzo del collutorio non può e non deve sostituire la pulizia del cavo orale tramite spazzolino e filo interdentale, ma è comunque un ottimo alleato di questi strumenti.